Gente del Po, mito e poesia al cinema

Marino Niola

Brixia
Quelle antiche civiltà che incrociavano Roma sulle rive del Po
Da oggi al Museo Santa Giulia di Brescia un percorso archeologico e multimediale sugli scambi tra la Repubblica e i popoli del nord

la Repubblica, 9 maggio 2015

… E non a caso il cinema ha sempre amato queste rive e il popolo che le abita. Da Gente del Po, il primo film di Michelangelo Antonioni, a La donna del fiume di Mario Soldati, altro grande cantore della valle del Po, cui dedicò un memorabile viaggio televisivo che resta un esempio insuperato di come si può raccontare una cultura attraverso il cibo che ama. Fino a Riso amaro, di Giuseppe De Santis che risale le correnti dell’immaginario socialista per celebrare l’epopea del lavoro in risaia. Immortalata nell’acuto dissonante e tagliente di cantanti folk come la mondina Giovanna Daffini, la “proletaria che giammai tremò” davanti a nessun padrone dalle belle braghe bianche. Tanto che al suo funerale, quando il prete pronunciò la formula rituale “Signore accogli l’anima della tua serva Giovanna”, il marito sbottò, “Mai fatto la serva a nessuno!”.
Anche se il grande monumento cinematografico del riscatto contadino resta Novecento, il capolavoro di Bernardo Bertolucci, drammatico affresco verdiano che trasforma il patire e il sentire padani in un tratto caratteristico dell’anima nazionale. Proprio come le melodie di Verdi. Che danno parole e musica all’unità del paese. Ecco perché, proprio in quanto italiani, non possiamo non dirci gente del Po.

Antonioni
Antonioni

Riso amaro
Novecento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...