Qui si parrà la tua nobilitate

O Muse, o alto ingegno, or m’aiutate; 

o mente che scrivesti ciò ch’io vidi, 

qui si parrà la tua nobilitate.

Inferno 2, 7-9

Commento di Natalino Sapegno: E neppure v’è orgoglio in quel verso famoso: qui si parrà la tua nobilitate {v.9}, che vuol dire in sostanza: qui avranno campo di mostrarsi, se ci sono davvero, tutte quelle doti di intelligenza, di sapienza artistica, di verità, che il poeta non piú esordiente ritiene di possedere.

Umberto Bosco e Giovanni Reggio per Qui… nobilitate suggeriscono più semplicemente: si vedrà ciò che vali.

In un senso più generico, l’espressione – diventata proverbiale – “qui si parrà la tua nobilitate” può essere resa appunto con “qui sarà messo alla prova il tuo valore” e si vedrà di cosa sei capace.

.HC0Michelangelo's_David_2

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...