Itaca

Konstantinos Kavafis (1863-1933)

 

Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga,
fertile in avventure e in esperienze.
I Lestrigoni e i Ciclopi
o la furia di Nettuno non temere,
non sarà questo il genere di incontri
se il pensiero resta alto e un sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.
In Ciclopi e Lestrigoni, no certo,
nè nell’irato Nettuno incapperai
se non li porti dentro
se l’anima non te li mette contro.

Devi augurarti che la strada sia lunga.
Che i mattini d’estate siano tanti
quando nei porti – finalmente e con che gioia –
toccherai terra tu per la prima volta:
negli empori fenici indugia e acquista
madreperle coralli ebano e ambre
tutta merce fina, anche profumi
penetranti d’ogni sorta; più profumi inebrianti che puoi,
va in molte città egizie
impara una quantità di cose dai dotti.

Sempre devi avere in mente Itaca –
raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull’isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.
Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
sulla strada: che cos’altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.

°°°

L’incipit nella traduzione di Filippo Maria Pontani

Se per Itaca volgi il tuo viaggio,

 fa voti che ti sia lunga la via, 

e colma di vicende e conoscenze. 

Non temere i Lestrigoni e i Ciclopi 

o Posidone incollerito: mai 

troverai tali mostri sulla via,

 se resta il tuo pensiero alto, e squisita 

è l’emozione che ti tocca il cuore 

e il corpo. Né Lestrigoni o Ciclopi 

né Posidone asprigno incontrerai, 

se non li rechi dentro, nel tuo cuore, 

se non li drizza il cuore innanzi a te.

Nostos 

La poesia Itaca, scritta nel 1911, simboleggia l’origine, la ragione e al tempo stesso la meta del lungo viaggio, simile a quello del leggendario Ulisse, che ogni uomo fa, attraverso la vita. Ulisse e Itaca sono in una completa simbiosi.

Secondo Kavafis, il viaggio deve essere ricco di esperienze, non va affrettato e l’arrivo non deve essere prematuro. E’ meglio arrivare a Itaca quando si è maturi, anche se non è la meta, bensì il viaggio che conta, perché è il viaggio che permette di accrescere conoscenze ed esperienze. Inoltre, bisogna arrivarvi già pieni di ricchezze morali ed anche materiali, e non attenderci che Itaca ce ne offra altre o che ci faccia diventare ricchi. L’isola, infatti, quale meta apparente del viaggio, in realtà ci fornisce la motivazione e lo stimolo a viaggiare per conoscere ed apprendere.<span “font-size:=”” 12.0pt;mso-ansi-language:it”=””> Itaca ti ha permesso il viaggio per farti intendere quello che persino lei stessa non avrebbe potuto darti. Itaca è il territorio dove dipanare la matassa delle nostre esperienze di vita per tesaurizzarle e rielaborarle; è quell’angolo remoto che facilita la concentrazione e permette di rivivere il viaggio e l’esperienza; non è un luogo fatto per i consumatori, bensì per i valorizzatori dell’esistenza.

http://fivosvalachis.weebly.com/itaca.html

Annunci

2 pensieri su “Itaca

  1. Grazie per il gentile apprezzamento implicito nella domanda. La poesia era già pronta da qualche parte (nel blog belfagor che è destinato alla chiusura ormai). È poi c’ era il problema di elevare il tono dopo il tuffo nelle acque melmose dell’Italia reale, l’articolo di Concita De Gregorio ha avuto 200mila visualizzazioni, tra l’altro. Se le interessasse saccheggiare belfagor, faccia pure, anch’io ho ripreso diversi articoli dal suo blog.

  2. come avete fatto a trovare il tempo per una lirica così bella dovendo governare centinaia di commenti all’articolo sulla gravidanza surrogata (De Gregorio) e scegliere altri articoli sull’argomento?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...