Leopardi, la fede e il mistero

Norberto Bobbio 
Il mestiere di vivere
Passigli editore, Firenze 2004

Ciò che mi ha sempre affascinato e insieme turbato nel leggere Leopardi, le poesie e le prose, è il suo ateismo profondamente religioso, di una religiosità senza chiesa, senza dogmi, né riti. Parlo di religiosità nel senso di apertura verso il mistero, in cui sprofonda la ragione umana senza trovare né il principio, né la fine di tutte le cose. La sofferenza di Leopardi, il suo tanto esaltato o esecrato pessimismo deriva da questa aspirazione non soddisfatta ad andare alle radici delle cose. Vi sono alcuni versi della breve poesia ‘A me stesso’ al cui incanto non sono mai riuscito a sottrarmi: ‘…Perì l’inganno estremo / ch’eterno mi credei’, ‘Al gener nostro il fato / non donò che il morire’. E il desolato ultimo verso: ‘E l’infinita vanità del tutto’. Lo stesso incanto ho ritrovato nelle parole finali del ‘Cantico del gallo silvestre’ nelle ‘Operette morali’: ‘Tempo verrà, che esso universo, e la natura medesima, sarà spenta. E nel modo che di grandissimi regni ed imperi umani, e loro meravigliosi moti, che furono famosissimi in altre età, non resta oggi segno, nè fama alcuna…’. E ricordo ancora le volte che, adolescente, chiuso nella mia stanza rileggevo ‘Le ricordanze’, e mi commuovevo quasi fino alle lacrime sugli ultimi notissimi versi, dedicati al ricordo di Nerina, che il poeta aveva amata ed era morta: ‘…E come un sogno / fu la tua vita. Ivi danzando…’.

La ginestra (1836)


Tutti fra se confederati estima
Gli uomini, e tutti abbraccia
Con vero amor, porgendo
Valida e pronta ed aspettando aita
Negli alterni perigli e nelle angosce
Della guerra comune.

 




 

Annunci

2 pensieri su “Leopardi, la fede e il mistero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...