Croce, i folli e i savi

Re Carlo d’Angiò ai “buoni uomini di Napoli” che gli imploravano misericordia per la rivolta della città e se ne scusavano dicendo che era opera di folli, chiese severamente: “E che facevano i savi?” (Benedetto Croce, Storia del regno di Napoli, 1925)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...