Il ritorno di Grillo

“Uno vale uno”? Non pare proprio. Forse Grillo rappresenta l’uomo comune estraneo alle beghe interne dei Cinque stelle. Forse. C’era stato un tentativo di dare forma a una direzione autonoma dei Cinque stelle. Quel tentativo è fallito. Come è noto, per Max Weber la successione nel caso di una figura carismatica è un problema assai delicato che raramente trova una soluzione felice. La resurrezione di Grillo non si configura nei fatti come un semplice ritorno alla casella di partenza. Somiglia piuttosto a un tentativo disperato di richiamo al clima e allo spirito dello stato nascente. Ora quel tempo è passato, non si restaura l’innocenza. Insomma la resa dei conti è solo rimandata con un espediente che non ridà vita alla freschezza originaria. Al di là delle difficoltà incontrate sul terreno della prassi amministrativa, quel che restava era lo spettacolo di una grande incertezza. Un chiarimento era necessario. La via scelta per uscire dall’incertezza non passa per una consultazione degli iscritti o per la riunione di un qualche organismo rappresentativo interno. Quella di Grillo è una scommessa. La sola verifica possibile a questo punto può venire dal successo o dall’insuccesso elettorale e politico. Si è alzata la posta. Se Grillo fallisce una volta o l’altra, come può accadere, fallisce tutto il movimento, sia chiaro. (Giovanni Carpinelli)

Massimo Franco, Cinque Stelle: l’ennesima rivoluzione dall’alto, Corriere della Sera, 25 settembre 2016

Ricreazione finita. Ridimensionati i «cinque ragazzi», Beppe Grillo l’ha chiamati così, del Direttorio. Il leader torna anche formalmente lui. E si riafferma un modello di potere più verticale che mai. Si era captato più di un segnale sul ritorno di Grillo alla guida del Movimento 5 Stelle.

In soffitta la parola «garante»

Non che l’avesse mai abbandonata davvero, ma quella parola pronunciata alcuni mesi fa, «garante», doveva certificare il passo di lato del leader; e la volontà di dare spazio e visibilità a una nomenklatura cooptata dal vertice. Il caos intorno al Campidoglio di Virginia Raggi; le faide nei paraggi del direttorio; le gaffe e le tensioni diffuse: tutto questo ha sgualcito pericolosamente l’immagine della forza nuova, virtuosamente alternativa al sistema.

Grillo è tornato leader politico

E Grillo è tornato leader politico. A tutti gli effetti. Con Casaleggio junior al posto dello scomparso Gianroberto. E con il commissariamento di quei dioscuri che sembravano destinati a luminose carriere istituzionali e, in futuro, di governo. È come se a Palermo, sabato 24 settembre, Grillo avesse rispedito in seconda fila le sue giovani controfigure. Si riparte da lui, si riscrivono i «comandamenti» del movimento, si regola l’accesso dei dirigenti alle trasmissioni televisive che solleticano il protagonismo.

Si parla di «fase due»

Il fatto che parli di «fase due» e di ritorno allo «spirito originario», di «seconde generazioni», sa di bocciatura della precedente: almeno dell’ultima fase. In modo sbrigativo, Grillo smonta e rimonta il suo presepe politico, dimostrando la presa totale sul movimento. «Sì, sono tornato. E voglio vincere le elezioni», ha annunciato ieri da Palermo dove si svolge la festa dei Cinque Stelle.

Ennesima rivoluzione interna decisa in modo solitario

Rimane, tuttavia, la sensazione sgradevole dell’ennesima rivoluzione interna decisa dall’alto e in modo solitario: anche se poi certamente la Rete approverà entusiasta. È chiaro che per Grillo i problemi degli ultimi mesi sono nati perché il controllo ferreo del passato si era allentato, e non perché quel modello alla lunga non tiene. Eppure, non ci si può non chiedere come mai l’icona concorde del M5S si sia spezzata quando dai proclami dell’opposizione il movimento è passato alla realtà del governo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...